Un giorno speciale dedicato a uno dei più magici e curativi viaggi interiori di trasformazione.

“Rendi consciente l’inconscio, altrimenti sarà l’inconscio

a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino.”

(Karl Gustav Jung)

Un viaggio interiore che ci permette di entrare in contatto con quelle parti di noi che sono state negate, nascoste, rimosse o dimenticate. Quando illuminiamo le parti in ombra, riconoscendo ed integrando i nostri sé rinnegati, essi si uniscono a noi e torniamo completi.

Secondo Jung ognuno di noi “ha un’ombra, e tanto più questa è nascosta rispetto alla vita cosciente dell’individuo, tanto più diventa nera e densa”. Si tratta di uno dei nostri peggiori ostacoli.

Entrando in contatto con la nostra Ombra, diventiamo consapevoli degli aspetti che sono sempre stati parte di noi e che finora avevano influenzato la nostra vita in modo negativo.

Finché non riconosciamo e non integriamo la propria Ombra, continueremo ad incontrarla nel mondo esterno. Una volta guarite le ferite antiche, non sarà più necessario incontrare lo stesso tipo di situazioni o persone.

Il lavoro sull’Ombra ci permette di sentire di nuovo il nostro corpo e le nostre emozioni, di rimuovere i blocci e oltrepassare la soglia della dimensione transpersonale, dove viviamo il nostro Sé autentico e sperimentiamo la Beatitudine, la vera Gioia, la Saggezza e l’Amore puro.

Lavoreremo sulle emozioni represse da anni e come veri alchemisti impareremo a trasformare il dolore in oro e trascendere le paure, la rabbia, il rancore, l’ansia.

Il lavoro sulla Rabbia è fondamentale per il nostro benessere e l’armonia nelle relazioni. Durante il seminario saremo liberi ad esplorare il nostro mondo interiore in modo naturale e semplice, in uno spazio protetto. Darci il permesso di vivere le emozioni al massimo e abbracciarle è essenziale per sciogliere i nodi inconsci, per liberare ciò che ci turba sotto la superficie. E questo sarà un grande dono per il nostro sistema che finalmente verrà sbloccato e si libererà dalla tensione e il congelamento fisico ed emotivo. Impareremo a fare tutto questo anche da soli e sentirci liberi, rilassati e leggeri.

Secondo tutte le tradizioni il Perdono sia la strada che conduca alla guarigione del corpo fisico, emotivo, mentale e spirituale. Tante volte rimaniamo aggrapate al passato, ancorati al dolore, ci portiamo ancora il peso e tutto questo non ci permette di fluire con la Vita. Solo attraverso il perdono possiamo guarire le

nostre ferite antiche e liberarci dai pesi che ci tengono attaccati al passato. Quando perdoneremo noi stessi e gli altri, ritorneremo nel Flusso.

Dopo il viaggio intenso entreremo in contatto con il nostro Bambino interiore che da tanto tempo aspetta la nostra attenzione, il nostro affetto, la cura e il nutrimento che solo noi siamo in grado di donargli. Impareremo a ritrovare quello spazio di sicurezza, calore e conforto dentro di noi.

Alla fine della giornata potremmo ritornare liberi nel Flusso dell Spirito e immergersi rilassati nella nostra Essenza, per sperimentare la Pace, l’infinita Bellezza, l’Espansione, la Vita vibrante, la Beatitudine e l’Amore. Passeremo dalla debolezza al potere, dalla separazione all’unione con la Vita, dal Buio alla Luce. Ciò che resta è la vera e profonda Essenza